I Cinque Regni

La rocca Kondom e Saint Peter

Seconda Avventura

1346 d.E. , 156° sole: una volta liberato il tempio di Sarenrae passano diversi giorni quando sulla mappa viene segnata la vostra prossima destinazione: Saint Joan, una città al di là dei monti e di un lago di nome Saint Mary.
Il gruppo parte per arrivare a Saint Peter, passando per l’altopiano Penzal: qui fanno conoscenza dei Kondom, la fiera famiglia di signori che domina su queste terre.

Una volta giunti a Saint Peter sono accolti da una tetra foschia e da un wight, un tipo di non-morto. Sconfitta la creatura vengon a conoscenza di Blenk e Magg, uno dei barcaioli e sua moglie, l’altro si scopre fosse il wight trasformato.

Dopo una notte di riposo fate conoscenza degli abitanti locali e scoprite che non è possibile attraversare il lago Saint Mary a causa della foschia.
Il mattino seguente giunge l’ultimo rifornimento di viveri per la rocca Kondom tramite barca: conoscete il mercante Bark, il quale accetta di avervi come scorta.
Purtroppo si scopre che le sue guardie del corpo sono briganti e grazie a un sotterfugio riescono a ingannarvi e derubare la carovana diretta all’altopiano.
Inseguendo i banditi finite delle grinfie di John Bronsvick dal quale venite a sapere della leggenda della Bestia Nera, dalla quale lui è stato sconfitto.
Vi libera a una condizione: ritrovare la sua amata scomparsa, Lara Semil.
Trattiene però la mappa, lo specchio magico e molti oggetti importanti.

Tornando alla rocca Kondom venite a scoprire che Lara si trova alla fonte del Saint Mary perciò insieme a Sieg Kondom e a una sua guardia vi dirigete là.
Qui combattete contro ghoul, mantoscuri e altre creature fino a raggiungere la sorgente, che scoprite essere infettata.
Trovate Lara Semil che però è posseduta da una maschera Oni!
Sieg viene ferito a morte e tornate di tutta fretta alla rocca.
Qui Josy Kondom, sua moglie, medica le sue e le vostre ferite, chiedendovi di salvare il lago e rivelando un grande segreto: lei e Marcus sono suli, esseri magici che proteggono luoghi naturali.
Vi invia così insieme a Marcus a recuperare un rimedio e a purificare la fonte.
Dopo un tremendo scontro con un otyugh la fonte è purificata.

Non fate in tempo a tornare alla rocca Kondom che questa è presa d’assalto da John Bronsvick, il quale minaccia un raid a meno che Lara non venga liberata.
Proprio quando Sieg e John si stanno per incontrare compare la Bestia Nera.
I gruppi si uniscono e i Kondom, la banda Bronsvick e voi fronteggiate assieme la creatura.
La battaglia è tremenda e muoiono diverse guardie dei Kondom; Josy perde una gamba, Ciok una mano.
Vi ritirate nella rocca per elaborare un piano.
Qui cercate di contattare Shazorack per chiedere aiuto ma egli è a sua volta impegnato in uno scontro dove rimane stordito e lo specchio magico si rompe: colui che colpisce il mago è un ghermita.

Dopo aver elaborato un piano decidete di muovervi il più in fretta possibile verso la caverna “Branchia di Pesce” dove sta il Cristallo Elementale che controllano i suli: solo grazie a quello è possibile ristabilire l’ordine e uccidere la bestia.

La corsa è furibonda, la Bestia Nera rincorre il gruppo sferzando i cavalli.
Quando sembrerebbe che ormai siano tutti in salvo Marcus si sacrifica per lasciare che il gruppo possa proseguire.

Una volta giunti al Cristallo, Josy usa il suo potere per ristabilire l’equilibrio del luogo, riacquistando la sua gamba e sostituendo i suli Marcus e Bask (la Bestia Nera) con Sieg e Lara, la quale perde di dosso la maschera Oni.

John Bronsvick e Lara decidono di stabilirsi a Saint Peter, sciogliendo la banda.
1346 d.E. , 163° sole: l’avventura si conclude con una sfarzosa festa alla rocca Kondom e ora il lago Saint Mary è libero dalla nebbia ed è possibile attraversare.

Lago_Saint_Mary.png

Comments

shazolight

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.